UOMO 10 Ottobre Ott 2012 1215 10 ottobre 2012

Tutte le sfumature di Mr Grey

Formale, ma senza eccessi di rigore. Nell'armadio non manca mai il grigio. Sovrapposto o abbinato.

  • ...
Veneta 427X640

La proposta di Bottega Veneta: tre sfumature di grigio e un tocco di blu.

Sull’onda del tormentone della trilogia Cinquanta sfumature di… non c’è momento migliore per parlare di grigio nella moda maschile: nel guardaroba invernale è un trend dominante ad alto tasso di seduzione.
IL COLORE PIÙ DISCUSSO
Come Christian Grey, il contorto e affascinante personaggio di E.L James, il grigio è nella gamma dei colori il più discusso: non sempre accostato a valenze positive, è il colore del fumo, del cielo di Londra, del cemento e del metallo, di una giornata un po’ così così. Nei secoli venne accostato a mediocrità, cupezza. In pochi videro nelle sue sfumature spiragli di positività, eppure il colore che nasce dall’accordo bilanciato di bianco e nero è una sintesi di opposti che potrebbe significare al contrario un ritrovato equilibrio. E la positività del nuovo grigio si vede particolarmente in questa stagione invernale, in cui è un colore di punta della moda maschile. E di cupezza non ne vuole proprio sentire parlare.
FORMALITÀ EVERGREEN
Già negli Anni '80 il grigio aveva attraversato un momento di splendore: la moda rifletteva allora il culto del successo e dell’efficienza, il grigio era “iron”, il colore della forza, dell’intraprendenza manageriale. Negli Anni '90 nel casual un inno alla disco music. Da un anno a questa parte ritorna nel guardaroba maschile come sinonimo di formalità evergreen, ma senza eccessi di rigore. Anzi, il grigio è la base “neutra” sulla quale si forza la fantasia anche nel completo classico: si spazia, di capo in capo dal più dandy dei ricordi, al futuro “spaziale”.
MIX E SOVRAPPOSIZIONI
Così nel guardaroba di Mr Grey il nuovo grigio dell’autunno inverno 2012 si porta sovrapposto, abbinato, pop anche, portato con note di colore e mix arditi di fantasie e di tessuti. Come nel tailleur tre bottoni di Bottega Veneta: le sfumature di grigio sono tre e un tocco di blu. O nel giaccone sporty effetto laminato: un ritorno al futuro con taglio classico. Anche il capospalla grigio perde la consueta rigidità nel look di Dirk Bikkembergs: guanti di pelle, blue denim e camicia design. O in quello proposto da Burberry Prosum: tonalità e linee sovrapposte, fanno di un “tutto grigio” il look per ogni situazione.
ALLEATI DI FASCINO
Come quello del romanzo, anche il nostro Mr Grey ha però i suoi alleati di fascino: il blu, i marroni e il color fango; tutta la gamma dei neutri e dei bordeaux; le micro fantasie ton sur ton, gli accessori in coordinato. Nell’armadio non può mancare quel misto di rigore e sregolatezza che fa di Mr “Cinquanta sfumature di grigio” una tentazione, non solo letteraria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso