ANTIAGE 11 Settembre Set 2012 1240 11 settembre 2012

Sembra un lifting, ma non lo è

Face gym, yoga, medicina cinese. Sono molti i modi per combattere il tempo. Senza passare dal chirurgo

  • ...
ginnastica_facciale

Per evitare che le labbra si assotiglino, protendentele in un bacio immaginario e pronunciate la vocale O.

Getty Images/iStockphoto

Filler, sofisticati apparecchi ad alta tecnologia e chirurgia estetica. Non sono i soli metodi per prolungare, almeno dal punto di vista estetico, la  giovinezza. Esistono anche altre tecniche, più soft e naturali, in grado di combattere i segni dell’età. LetteraDonna.it ha individuato quelle che garantiscono una reale ed efficace azione antiage, soprattutto se abbinate a cosmetici ispirati agli stessi principi, da alternare ad altri che prendono spunto dalla medicina estetica.
ESERCIZI FACCIALI DUE VOLTE AL GIORNO
Effettuare regolarmente esercizi di ginnastica facciale aiuta a prevenire e a ridurre i rilassamenti cutanei. Lo assicura Antonino Di Pietro, presidente e fondatore dell’associazione di drematologi estetici Isplad: «Il tono del viso non dipende solo dall’elasticità della pelle, ma anche dalla buona funzionalità dei cinquantasette muscoletti, usati poco e male, che la sostengono». Ecco dunque gli esercizi di base. Per evitare che le labbra si assottiglino: protenderle in un bacio immaginario e pronunciare la vocale O; contro il rilassamento delle palpebre: posizionare gli indici ad arco appena sopra le sopracciglia, esercitando una certa pressione, quindi spalancare il più possibile gli occhi; per definire i contorni del viso: appoggiare i gomiti a un tavolo, chiudere le mani a pugno e appoggiarle ai lati del mento leggermente inclinato verso il basso, poi aprire lentamente la bocca e, dopo qualche secondo, richiuderla. Ogni esercizio va ripetuto per 5-10 volte, mattina e sera.

Lo yoga rilassa tutti i muscoli, anche quelli della faccia.

Getty Images/Polka Dot RF

LO YOGA DISTENDE LE RUGHE
Classica disciplina orientale mirata al rilassamento e al recupero delle energie, lo yoga aiuta anche a mantenere la pelle tonica e levigata: «Tutto merito della particolare respirazione praticata durante gli esercizi, in grado di aumentare sensibilmente l’apporto di ossigeno ai tessuti cutanei, che così ricevono maggior nutrimento», sostiene l’insegnante milanese di yoga Claudia Rossi. Che aggiunge: «Senza dimenticare che gli esercizi di rilassamento coinvolgono anche i muscoli del viso, con la conseguente distensione delle rughe. Chi pratica questa disciplina, poi, spesso segue una dieta sana, principalmente vegetariana, dagli effetti depurativi, con notevoli vantaggi per la pelle». Ma esistono anche tipi di yoga specifici per il viso, spesso associati a massaggi specifici. Come quello elaborato dalla biologa russa Johanna Hakimowa, autrice del manuale Self lifting (edizioni Red), dove sono illustrati dettagliatamente i vari esercizi.

Anche l'agopuntura unita alle tecniche della medicina cinese può contribuire a ridurre i segni dell'età.

Getty Images/iStockphoto

AGOPUNTURA & Co
Anche l’antica medicina cinese ha una una vocazione estetica: «È un metodo di cura molto complesso, basato sull’azione sinergica di tre diversi elementi: agopuntura, dieta e prodotti fitoterapici», spiega Luigia Alessandrini, ginecologa e specialista in questa branca della medicina naturale presso il Centro clinico omoios di Roma. «Anzitutto è bene precisare che, indipenendetemente dal malanno cui sono destinate le cure, gli effetti influiscono positivamente sulla pelle. E si può intervenire in modo specifico sull’epidermide. Per esempio con trattamenti rivitalizzanti, che hanno lo scopo di stimolare le sue funzioni vitali, in particolare la produzione di fibre elastiche e il rinnovamento cellulare, rendendo la cute più tonica e compatta» conclude la specialista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso