P/E 2013 10 Settembre Set 2012 1230 10 settembre 2012

A New York sfila lo sporty-chic

Trionfano tute e pantaloni. Nel classico bianco, il colore dell'estate. E a sorpresa compare la pelle.

  • ...
Helmut Lang 002

Abito-tuta per Helmut Lang.

A New York si pensa sportivo. Ma senza rinunciare al glam. Nella città in cui fare footing a Central Park è ormai il passatempo simbolo della upper class, gli stilisti hanno voluto accontentare le newyorkesi più dinamiche, ispirandosi ai loro look sporty-chic. Ma se un occhio è puntato su Manhattan, l’altro vola oltre Oceano e prende spunto dalle recenti Olimpiadi di Londra, che con materiali e linee hanno contaminato i designer americani. Sono ben 80 i marchi che sfilano nella settimana della moda Usa, in scena fino al 13 settembre tra il Lincoln Center e gli ex magazzini portuali del West Side, per la primavera/estate 2013. Senza dimenticare gli oltre 200 défilé collaterali che si tengono in questi giorni nella Grande Mela.
MIX CASUAL-CHIC
La donna pensata dai brand americani sfida dunque la crisi con sportività, in un mix casual-chic che tanto piace oltre Oceano. Le linee sono morbide e i tessuti comfort aderiscono al corpo sottolineando la shiloutte laddove serve. La seta si mescola ai tessuti tecnici, come lo Spandex, utilizzato per le divise degli atleti, o il cotone, rispecchiando perfettamente la filosofia dello sportivo, anche se glamour
TUTE E DINTORNI
L’abito-tuta è il must per la prossima estate. Ideale per restare comode, senza rinunciare all’eleganza. Viene proposto in raso, nei colori tenui del pesca e del beige, da Helmut Lang e Nicholas K. Victoria Beckham, invece, ne realizza una versione total black con cintura in vita e reggiseno a vista. I pantaloni sono portati morbidi e irregolari, come quelli proposti da Tracy Reese, o a palazzo, come quelli di Lacoste. Ad aggiungere sportività ci sono poi i cappellini da baseball, perfettamente abbinati agli outfit da Dkny e Rag & Bone.
FRESCO TOTAL WHITE
Total White è la parola d’ordine. Leggero, fresco e facilmente abbinabile, il colore bianco è il miglior amico di molti designer. Lo scelgono per le lunghe gonne gitane Boy by Band Of Outsiders ed Edun per le gonne pantalone. Alexander Wang poi lo vuole per i completi asimmetrici con casacche multi tasche, portati con shorts a vita alta. Il bianco regna incontrastato anche da Dkny e Alexander Herchcovitich, che l’hanno scelto per le camicie dal taglio classico con tasche e dettagli in contrasto.
ANCORA PELLE
Per la prossima stagione calda non mancherà però la pelle, possibilmente eco, utilizzata per bordi, rifiniture e dettagli, come retaggio dell’imminente autunno. Pantaloni in nappa leggera dunque, che se abbinati ai mini top o alle casacche in jeans smanicate, rimandano subito la mente agli Anni ’90. Non mancheranno anche le fantasie, leggere a macchie o a fiorellini, dai colori rigorosamente tenui e dal sapore bon ton.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso