RED CARPET 30 Agosto Ago 2012 1202 30 agosto 2012

Venezia, debutta la sobrietà

Esordio all'insegna dell'eleganza vera. Alla 69edizione del Festival Internazionale del Cinema non c'è posto per lustrini e paillette.

  • ...
02

Sobrio nel complesso. Si può definire così il primo red carpet della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia (al via ieri sera, mercoledì 29 agosto).
L’evento più patinato della stagione ha debuttato senza particolari eccessi, a partire dagli outfit delle star. Questo non significa che le dive non abbiano incantato critica e pubblico con trasparenze, pizzi e scollature ma, lo hanno indiscutibilmente fatto sotto il segno di una misurata sensaulità.
ROSSO PASSIONE

L'attrice Violante Placido. (sgp)

A partire dalla madrina della kermesse, la bellissima attrice polacca Kasia Smutniak che, infatti, ha calcato il tapis rouge con un lungo abito scarlatto, griffato Giorgio Armani Privé. Soltanto una scollatura sulla schiena e nemmno poi così profonda. Un orecchino impercettibile e un raccolto très chic. A farle eco la giovane Violante Placido con un abito rosso fuoco di Alberta Ferretti.
LA SENSUALITÀ DEL PIZZO

Marina Ripa Di Meana.

Non solo rosso. Altro vero protagonista della serata è stato il pizzo. A nobilitarlo ci ha pensato Laetitia Casta con la sua mise nera in macramè e cristalli firmata Dolce&Gabbana. Giochi di trasparenze anche per Fiammetta Cicogna e per Isabella Ferrari.
Elegantissima e sensuale poi Kate Hudson che ha optato per un abito rosa cipria in cristalli di Atelier Versace.
Decisamente più eccentriche, ça va sans dire, Valeria Marini e Marina Ripa Di Meana. La prima ha esibito uno spacco vertiginoso, la seconda, come da copione, un copricapo fuori dagli schemi. E non solo quello.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso