MODA E CINEMA 30 Agosto Ago 2012 1540 30 agosto 2012

Cinque donne più una per Miu Miu

In proiezione a Venezia The women's Tales firmato Prada

  • ...
 Miu Miu

Una scena del corto The women's Tale firmato Miu Miu, presentato a Venezia in occasione delle Giornate degli autori.

The Women's Tales è il titolo del progetto di Miu Miu che giunge al suo quarto capitolo con It's Getting Late, cortometraggio realizzato da Massy Tadjedin.
I quattro cortometraggi che uniscono il mondo della moda a quello del cinema in modo creativo e originale sono proiettati il 30 agosto durante la Mostra del cinema di Venezia, in occasione delle Giornate degli autori.
IL RITO DELLA PREPARAZIONE 
Con il quarto capitolo It's getting Late ci si concentra sul rito della preparazione prima di uscire, dalla scelta dei vestiti all'attenzione per tutti i dettagli che ogni donna, in modo diverso, cura ogni giorno. La regista trentaseienne Massy Tadjedin ha ambientato a Los Angeles le storie di cinque donne che si intrecciano in un club di Hollywood: tre attrici, una cantante e una stand up comedian.
I volti di Patricia Clarkson, Gemma Arterton, Rinko Kikuchi, Aubrey Plaza e Zola Jesus regaleranno un ritratto intenso ed affascinante di uno dei tanti aspetti della femminilità, senza confini geografici o di tempo.
IL PROGETTO E LA REGIA
Le registe di The Women's Tales sono state in precedenza Zoe Cassavetes che ha raccontato in The Powder Room il rito del boudoir interpretato da Gena Rowlands; Lucrecia Martel che ha firmato Muta; e Giada Colagrande che aveva scelto l'attrice Maya Sansa per una storia che intrecciava magia e creazioni di moda.
Ma la regista vera di tutto il progetto tutto al femminile è la stilista Miuccia Prada che, dal 2011, offre uno sguardo originale e inedito sul mondo delle donne.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso