22 Dicembre Dic 2017 1537 22 dicembre 2017

Il menù di Natale anti-tradizione: i migliori piatti della cucina etnica

Stufi di ravioli e capitone? Il pranzo delle feste può essere anche innovativo: dai tacos messicani alla pavlova, passando per le polpette svedesi.

  • ...
Menu Natale Etnico

Scarseggiano le idee per il menù di Natale? Siete stufi di brindare davanti ai soliti ravioli, crespelle e arrosti? È il momento di attingere alla cucina etnica! Che facciate il cenone della vigilia o il pranzo, innovare con qualche ricetta 'rubata' da altre tradizioni nel mondo vi permetterà di stupire parenti e amici, rendendo originale la vostra tavola. Ecco le idee migliori per un menù davvero internazionale.

ANTIPASTO

MINI TACOS CON CREMA DI MORTADELLA, AVOCADO E PICO DE GALLO
I tacos sono delle deliziose tortillas croccanti messicane ripiene di carne, pesce o formaggio. Ecco come prepararli, contaminati dalla nostra mortadella.

Per i tacos: 4 grandi tortillas messicane, 1 avocado.
Per la mousse di mortadella: 150 grammi di mortadella, 150 grammi di ricotta, 30 grammi di pecorino romano grattugiato, sale, pepe.
Per il pico de gallo: 2 pomodori ramati, un pezzetto di cipolla bianca, 1 peperoncino verde, qualche foglia di coriandolo, 1 lime, sale, pepe, 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva.

Con un coppapasta ritagliare dei dischi da delle grandi tortilla messicane o piadine, metterli in pirottini di alluminio facendo in modo che i bordi rimangano incurvati e passarle in forno per 5 minuti a 180 gradi. Preparare una mousse di mortadella frullando ricotta, mortadella e formaggio, aggiustare di sale e pepe. Tagliare a dadini un avocado. Preparare il pico de gallo, tagliando a dadini piccoli i pomodori, la cipolla e il peperoncino, condire con olio, il succo di lime e il coriandolo sminuzzato. Comporre i tacos riempiendo i cestini con un cucchiaio di mousse di mortadella, qualche dadino di avocado e pico de gallo a volontà. Guarnire con qualche foglia di coriandolo.

PRIMO

MOUSSAKA GRECA
La moussaka è un piatto molto ricco della tradizione greca, a metà tra una parmigiana e una lasagna. Si prepara così.

Per la carne: 450 gr di carne di manzo e suino macinata, 1 kg di pomodori, 1 cipolla, 1 bicchiere di vino, sale, pepe, origano, cumino, 25 grammi di grana grattugiato, olio olio extra vergine di oliva.
Melanzane: 1 kg di melanzane, olio di semi, sale.
Patate: 3 patate medie, sale, pepe, origano, olio extra vergine di oliva.
Per assemblare: 750 ml di besciamella, 50 grammi di grana.

Preparare la carne: sminuzzare le cipolle e soffriggerle in poco olio extravergine di oliva. Aggiungere la carne macinata e una volta cotta sfumare con il vino. Unire i pomodori a tocchetti, sale, pepe, origano e cumino in quantità a piacere. A fine cottura aggiungere il formaggio grattugiato mescolando per bene. Tagliare a fette le melanzane, salarle e lasciarle scolare per almeno 30 minuti. Friggerlei n olio di semi fin quando non diventano dorate e asciugarle su un panno di carta assorbente. Sbucciare le patate e tagliarle a fette sottili e saltarle con olio e origano per qualche minuto. Assemblare la moussaka partendo dalle patate, a cui far seguire uno strato composto da metà delle melanzane, poi tutta la carne, e infine il secondo strado di melanzane. Coprite tutto con la besciamella e il restante grana, infornare a 180 gradi per circa 1 ora. Attendere 10 minuti prima di servire.

SECONDO DI CARNE

POLPETTINE SVEDESI

Le abbiamo mangiate tutti almeno una volta da Ikea: i kottbullar sono polpettine speziate, sfiziose e divertenti. Perché non riproporle durante le cene delle feste?

Per le polpette: 150 g di carne trita di manzo, 150 g di carne di suino, 1 patata, 50 g di pane, 1 uovo, 2 cucchiaini di senape, 1 cipollotto, prezzemolo, sale, pepe, olio extra vergine di oliva, burro, farina 00
Per la salsa: 2 cucchiai di farina, 500 ml di panna, 100 ml di latte, 300 ml di acqua e resti di frittura, 2 cucchiai di brodo o un po' di dado di carne, 1 cucchiaio di salsa di soia.
Per la salsa di ribes: 250 g di ribes rossi, 170 g di zucchero.

Preparare prima la salsa di accompagnamento al ribes. Sciogliere lo zucchero in una casseruola con mezzo bicchiere d'acqua. Unire il ribes lavato e sgranato. Portare a ebollizione e poi abbassare la fiamma e proseguire la cottura per 15 minuti, finché la salsa non sarà addensata. In una ciotola unire la carne, la patata bollita schiacciata, il pane bagnato, il cipollotto tritato, la senape, il prezzemolo, sale e pepe. Impastare il tutto e formare delle polpettine della dimensione di una noce. Infarinarle e friggerle in padella con olio e burro, finché non saranno dorate. ​Aggiungere 300 ml di acqua calda ai resti della frittura delle polpette. A parte, in una casseruola unire la farina alla panna e al latte e mettere a scaldare: dopo unire il sugo di acqua e olio di frittura. Unire il dado o il brodo e la salsa di soia. Portare a bollore e poi far addensare per 3 minuti. Servire le polpette con la salsa bianca e la salsa di ribes come accompagnamenti. Come contorno suggerito, un purè di patate.

SECONDO DI PESCE

CEVICHE PERUVIANO

Il ceviche è il piatto tipico della cucina peruviana ed è a base di pesce crudo marinato. Ecco come gustarlo.

Per il ceviche per 4 persone: 450 g di pesce persico, 6 lime, 1 spicchio d'aglio tritato, 1 peperoncino a pezzetti, 1 peperone, 1 cipolla rossa, coriandolo, sale, pepe, olio extra vergine.
Per accompagnare: 4 patate dolci, 4 pannocchie

Lavare il pesce, tagliarlo a cubetti e metterlo in una ciotola. Affettare finemente la cipolla, unirla al pesce insieme a sale, pepe, aglio tritato, peperoncino e peperone a tocchetti. Unire il succo dei lime fino a coprirlo completamente. Lasciar marinare per un paio d'ore in frigo e al momento di servire unire il coriandolo fresco tritato. Accompagnare con patate dolci cotte e pannocchie, cotte al vapore o arrostite a seconda della preferenza.

DOLCE

MINI PAVLOVA AI LAMPONI

La pavlova è un dolce inventato in Australia da uno chef che lo dedicò alla ballerina Anna Pavlova. È composto di panna e meringhe: invece di fare una intera, potete realizzare dei bicchierini semplici e gustosi in pochi minuti.

Per 6 bicchierini: 12 meringhe bianche, 300 g di panna fresca, 1 cucchiaino di zucchero, 1 cucchiaino di essenza di vaniglia, lamponi e more quanto basta

Disporre le meringhe intere e a pezzetti sul fondo dei bicchieri. Aggiungere una manciata di lamponi e more. Montare la panna con lo zucchero e la vaniglia e coprire frutta e meringhe con uno strato consistente. Decorare con qualche lampone e foglie di menta. Da preparare poco prima di servire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso