27 Agosto Ago 2015 0855 27 agosto 2015

Zucchero ti dico addio

Cos'è e come funziona la dieta I quit sugar, che promette di disintossicare l'organismo e eliminare la dipendenza da dolce in otto settimane. Eva Longoria e Tom Hanks ne sono già entusiasti.

  • ...
quit sugar

Un 'nemico' apparentemente innocuo, spesso invisibile ma non pere questo meno pericoloso. È lo zucchero, almeno secondo l'australiana Sarah Wilson che nella sua dieta I quit sugar spiega come questa sostanza crei nel nostro organismo gli stessi meccanismo di dipendenza innescati dal consumo di tabacco, droga o alcol. Un regime alimentare all'ultima moda già amato da star come Eva Longoria, Megan Gale, Alec Baldwin e Tom Hanks e supportato da studi autorevoli, come quello del 2008 dell’università di Princeton in cui le cavie nutrite a base di dolci «svilupparono tossicodipendenza».

UNA DIETA SOCIAL
Si sa, l'unione fa la forza, ecco perché I quit sugar e il suo hashtag collegato #iqs, compaiono già in 175 mila post di Instagram che ritraggono cibi sugar-free. Ecco l'unica, e fondamentale, regola da rispettare. Eliminare lo zucchero quanto più possibile, a partire dai suoi derivati come il fruttosio. «È la sola molecola alimentare sulla Terra che il nostro corpo non riconosce. E che quindi metabolizza in modi nocivi per la nostra salute, il nostro benessere e non da ultimo il nostro aspetto. Manda in tilt il metabolismo, blocca la regolazione dell’appetito e ci fa mangiare di più», spiega Wilson sul suo blog.

COSA ELIMINARE E COME SOSTITUIRLO
E se pensate che basti tagliere i dolci  o eliminare il cucchiaino di zucchero nel caffè vi sbagliate di grosso perché ' il nemico' è ormai presente anche in tantissimi alimenti apparentemente salati e in tutti i quasi gli alimenti che si trovano al supermercato. Dalla frutta, solo kiwi e frutti di bosco sarebbero ok, al pane confezionato fino al miele, ai sughi, allo yogurt dolce, o a tutte le bevande come thè e succhi di frutta. Senza andare nel panico , le soluzioni ci sono: usare stevia, un dolcificante naturale al posto del comune zucchero bianco o di canna, latte e polpa di cocco al posto di creme e gelati, la crema di anacardi e quella di arachidi e il cacao crudo.

PELLE PIÚ BELLA E SONNO REGOLARE
Otto settimane sarebbero il tempo necessario per  disintossicarsi e eliminare l'astinenza. Del resto, Iqs è considerata più una dieta purificante che dimagrante. Nel suo sito Wilson lo esplicita chiaramente. Solo il 60% dei pazienti che l’hanno seguita hanno perso peso, tutti però hanno guadagnato una pelle più luminosa, senso di stanchezza molto ridotto, ciclo mestruale meno doloroso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso