25 Maggio Mag 2015 1535 25 maggio 2015

Spinaci, olio e noci amici degli occhi

Mangiarli ridurrebbe di un quarto l'insorgenza della cataratta. Bastano 10 mg di vitamina E al giorno.

  • ...

Spinaci e broccoli ma anche semi, noci e olio d'oliva. Da oggi c'è una ragione in più per farseli piacere. Secondo una revisione di 27 studi precedenti effettuata dal Qingdao University Medical College in Cina, e pubblicata sulla rivista Public Health Nutrition, mangiare alimenti che contengono vitamina E sarebbe un toccasana per gli occhi e in particolare potrebbe ridurre di un quarto il rischio di sviluppare la cataratta.

RISCHIO DI CATARATTA RIDOTTO DI UN QUARTO
Dagli studi, che hanno interessato nel complesso 245 mila persone, è emerso che un livello adeguato nel sangue di vitamina E, ovvero una dose giornaliera di almeno 10mg, sembra avere un effetto protettivo nei confronti delle patologie che interessano gli occhi e in particolare di una delle più comuni malattie legate all'età, ovvero la cataratta, che porta a una progressiva perdita di trasparenza del cristallino. Chi assume regolarmente vitamina E dai cibi e dagli integratori ridurrebbe il rischio di insorgenza del 27%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso